Per contattarmi potete scrivere all'indirizzo: cordialiter@gmail.com

Visualizzazioni totali

martedì 7 dicembre 2010

Una lettrice ricorda un sacerdote recentemente defunto


Pubblico volentieri la lettera di una gentile lettrice del blog, che mi ha scritto per ricordare un sacerdote di Don Bosco al quale era affezionata. Accetto molto volentieri il "tu" (il "lei" mi sta antipatico), e pubblico volentieri le testimonianze che mi inviano i lettori.


Carissimo curatore del blog “Vocazione religiosa”,
mi permetto di darti del tu, innanzitutto complimenti per le bellissime testimonianze pubblicate. Fa veramente bene all’anima leggere il tuo blog… Grazie!

E’ da un po’ che penso di scrivere per parlarti di un “sacerdote santo” che il Signore ha mandato nel cammino della mia vita. Ora purtroppo questa persona a motivo dell’età e della salute è andato in Paradiso, precisamente il 21 novembre scorso, giorno di Cristo Re e della Presentazione di Maria. Don Angelo Viganò, questo è il suo nome, è un sacerdote salesiano di Don Bosco. In questi tempi dove purtroppo si tende a mettere in cattiva luce i sacerdoti io desidero ricordare un “sacerdote santo”, che ha dato tutto se stesso per la Chiesa, per la Congregazione Salesiana e per le persone che hanno avuto il dono di incontrarlo nella vita. Sempre disponibile con tutti, pronto a dare conforto chi era nella sofferenza, con poche parole ma con tanta amorevolezza. Bastava un suo sguardo, una sua parola e le difficoltà sembravano più facili da superare. Coerente in tutto ciò che insegnava o indicava: era lui per primo a mettere in pratica. Paziente, discreto, mite e umile erano le sue caratteristiche. Ha vissuto totalmente il carisma di Don Bosco. Don Angelo non si è mai risparmiato in nulla e sapeva coinvolgere ed entusiasmare. Era animato da una forte spiritualità, dall’amore al Signore Gesù, a Maria Ausiliatrice, a Don Bosco, alla Congregazione e alla Chiesa. La sua mamma, donna di profonda fede amava ripetere spesso ai suoi figli: “Desidero che saliate all’altare dopo essere ben preparati e fatti santi. Prego sempre per voi ed offro tutto quello che il Signore mi manda”. Profetiche sono queste parole della mamma: “Figli miei, quando Dio metterà sul vostro cammino un’anima smarrita, tremante e perduta come saprà trovare le parole che sollevano e fanno confidare nella bontà divina! Sì, sì farete tanto bene miei cari figli, me lo assicura il Cuore di Gesù e Maria SS!”. E Don Angelo di bene ne ha fatto veramente tanto!

Ringrazio per l’attenzione e auguro Buona Festa dell’Immacolata.

Cordiali saluti.

(lettera firmata)