Per chiedere informazioni all'autore del blog, oppure per chiedere indirizzi di buoni conventi e monasteri, scrivere all'indirizzo: cordialiter@gmail.com

Visualizzazioni totali

domenica 22 agosto 2010

Santa Gemma Galgani


La “piccola Gemma” (così si autodefiniva questa santa) era una ragazza molto carina, furono in molti a chiederla in sposa, ma ella rifiutò sempre, sentiva dentro di sé il desiderio di abbracciare la vita religiosa claustrale, poiché, diceva “voglio essere tutta di Gesù”. A causa della sua gracile salute le venne impedito di divenire religiosa, ma nel suo cuore rimase sempre come una suora e fece voto di castità. Conservò inoltre uno stile di vita ritirato e austero, dedicando molto tempo alla preghiera, come avviene nei monasteri di stretta osservanza. Pregava molto per i sacerdoti e i religiosi. In effetti è importante pregare per la santificazione dei sacerdoti, perché se loro sono santi, anche i fedeli laici saranno santi. La Chiesa ha bisogno di numerosi e santi sacerdoti per contrastare la galoppante paganizzazione della società attuale, ormai troppo secolarizzata e materialista.