Per contattarmi potete scrivere all'indirizzo: cordialiter@gmail.com

Visualizzazioni totali

sabato 19 ottobre 2013

Intervista ad una Sorella dell’Opus Mariae Reginae

Pubblico un'intervista che mi ha rilasciato una Sorella dell'Opus Marie Reginae, istituto religioso dedito principalmente all'apostolato degli Oratori femminili.


- Cosa spinse Padre Mario Maria Merlin, il vostro Fondatore, a dar vita all’Opus Mariae Reginae?

- Padre Mario, spinto da un amore sconfinato verso la Madonna, ha visto, ha sognato la donna come riflesso di Maria per ogni creatura sulla terra. Si è impegnato a volere la donna pienamente donna e a formarla con la fondazione dell’Opus Mariae Reginae. Una donna = dono nella piena libertà della purezza, nella gioia del sacrificio che scaturisce dall’Amore.

- Quali attività apostoliche svolgete?

- Le nostre attività apostoliche le svolgiamo nell’Oratorio femminile (apostolato specifico per la donna), nella scuola dell’Infanzia, nella catechesi e collaborazione in parrocchia.

- Voi cercate di diffondere il messaggio evangelico tra le ragazze che frequentano i vostri oratori femminili. Vi sembrano interessate ad approfondire la Fede cattolica?

- Sì, le ragazze ci sembrano interessate ad approfondire la Fede e a viverla testimoniandone i valori negli ambienti che frequentano pur tra mille difficoltà che il mondo presenta.

- Perché Padre Merlin decise sin dall’inizio che le suore del vostro istituto usino abiti secolari?

- Padre Mario ha voluto da sempre e solo modestia e semplicità nell’abito femminile anche per noi suore perché possiamo essere più vicine (infatti, ci facciamo chiamare “Sorelle”) e di modello alla donna.

- Voi suore dell’Opus Mariae Reginae siete molto fedeli al Magistero della Chiesa Cattolica. Avete mai subito critiche da parte di coloro che non osservano gli insegnamenti dei Sommi Pontefici?

- Sì, le abbiamo avute, ma le critiche sono valide se sono costruttive. L’importante è seguire fedelmente il Magistero della Chiesa, senza cercare vani compiacimenti.

- Quanto è importante la preghiera per voi suore di vita attiva?

- Anche per noi la preghiera è fondamentale, è vitale, perché è unione con Dio, è rimanere con Lui nella perseveranza e nella fedeltà; essa costituisce la base indispensabile per la nostra vita di comunità e per l’apostolato.

- Avete intenzione di espandere il vostro apostolato all’estero?

- Sì, e molto presto. A fine anno 2013 si aprirà un Oratorio femminile in Messico nella Diocesi e città di Tenancingo.

- È capitato che qualcuna delle vostre oratoriane abbia lasciato il mondo per abbracciare la vita consacrata in qualche istituto religioso?

- Sì è già capitato nei decenni passati che qualche Oratoriana entrasse nella nostra Congregazione; qualcuna è entrata in Clausura e qualche ragazza in altri Istituti di vita attiva. Ci sono anche oggi alcune “chiamate” ma non hanno ancora il coraggio del passo definitivo, come esorta Papa Francesco.

- Quali sono i requisiti che una donna deve avere per poter entrare nel vostro istituto?

- Per entrare nel nostro Istituto una giovane deve possedere i requisiti di ogni buona vocazione:
l’elezione da parte di Dio, la retta intenzione e le altre qualità umane, intellettuali e morali per amare Dio con tutto il cuore ed essere una vera educatrice, imitando le virtù di Maria. Non deve superare l’età di 40 anni.

_____________________________________________________________________________

Le donne che volessero ottenere maggiori informazioni, o volessero fare un'esperienza vocazionale in una delle loro comunità, possono scrivere al loro indirizzo di posta elettronica: opusmariae1981 @ tiscali.it  (scrivere l'indirizzo tutto attaccato, senza spazi).