Per chiedere informazioni all'autore del blog, oppure per chiedere indirizzi di buoni conventi e monasteri, scrivere all'indirizzo: cordialiter@gmail.com

Visualizzazioni totali

sabato 6 agosto 2016

Tornare a Dio

Ripubblico la lettera di una gentile ragazza rumena...

Caro Cordialiter,
                             sono una ragazza di 17 anni della Romania e ho scoperto con piacere il tuo sito. Quando ero bambina pensavo di diventare una suora e questo desiderio è cresciuto con me. Purtroppo, l’adolescenza mi ha fatto cercare la mia felicità altrove, limitando il mio rapporto con Dio. [...] Per evitare l'angoscia dei sacramenti, ho un po' abbandonato la pratica religiosa, salvo a Natale e Pasqua. Giustamente, si potrebbe chiedere come io possa continuare a pensare alla vita religiosa. Io sento sempre questo desiderio di amare Dio, di essere Sua, che non mi lascia. Io ho cercato la mia felicità negli altri e non l'ho trovata. Io proverò a cercarla in Dio, e credo che la troverò, ma ho paura di avanzare da sola, paura di perdere la strada, così io ritardo la mia conversione. Un direttore spirituale potrebbe essermi di aiuto, ma esito ancora a richiedere questo aiuto. Io mi vergogno dei miei peccati, dei miei sentimenti e non so se avrei il coraggio di confidarmi con qualcuno. Io vorrei condividere il mio dolore chiedendovi di pregare per me e spero di ricevere qualche consiglio.

Approfitto dell'occasione per dire che io ammiro molto il tuo blog. [...].

Grazie
(lettera firmata)

Carissima sorella in Cristo,
                                              innanzitutto devo dirti che mi fa molto piacere ricevere lettere dall'estero. È bello sentirsi fratelli nella fede anche se abitiamo in Paesi lontani.

Hai ragione, le creature non possono darci la felicità, poiché il nostro cuore è stato creato per amare Dio, e può trovare pace solo se riposa in Lui. Non ti scoraggiare per i peccati che hai commesso, il Signore è infinitamente buono ed è contentissimo di perdonarci se noi ci pentiamo e confessiamo umilmente le nostre colpe. Ogni volta che un peccatore torna a Dio col cuore pentito, in Cielo gli angeli fanno grande festa. Pensa che Santa Margherita da Cortona, Santa Maria Maddalena, Santa Maria Egiziaca in gioventù furono grandi peccatrici, ma poi si pentirono e vissero santamente il resto della loro vita. Ricevere il perdono da Dio procura grande pace e gioia all'anima.

Sono contento di sapere che hai il desiderio di diventare suora. Ecco alcuni consigli. Per ora non parlare di vocazione con amici e parenti. Cerca di fare molta lettura spirituale leggendo classici del cristianesimo come “L'imitazione di Cristo”, “Storia di un'anima”, “Filotea”, "Pratica di amar Gesù Cristo", ecc. Cerca di trovare un buon sacerdote con cui confidarti. Incomincia a informarti sui vari ordini religiosi femminili per conoscere i loro carismi e capire se ti senti più portata a vivere in un monastero di clausura oppure in un ordine religioso di vita attiva. Ricordati che l'ordine religioso da scegliere deve essere osservante, cioè deve vivere in maniera veramente religiosa e non in maniera rilassata e secolarizzata.

Carissima, io voglio solo che tu sia felice, e potrai esserlo se farai quel che Dio desidera da te. Sappi che vivendo in un monastero osservante sarà molto facile per te salvarti l'anima e cercare la santità. Se Gesù ti chiama ad essere sua sposa, ritieniti molto fortunata, poiché un conto è essere sposa di un uomo della terra, altro conto è essere sposa del Re dei re.

Quando ti senti demoralizzata non esitare a scrivermi, per me è una grande gioia rispondere alle lettere dei lettori per cercare di incoraggiarli al combattimento spirituale.

Restiamo uniti nella preghiera. Approfitto dell'occasione per porgerti i miei più fraterni saluti in Gesù e Maria,

Cordialiter