Per chiedere informazioni all'autore del blog, oppure per chiedere indirizzi di buoni conventi e monasteri, scrivere all'indirizzo: cordialiter@gmail.com

Visualizzazioni totali

mercoledì 6 luglio 2016

Donare il cuore a Gesù

Mi ha scritto una giovane ragazza che ha compreso che Gesù è il miglior Uomo a cui donare il proprio cuore...


Ciao, intanto mi presento, mi chiamo […] e ho 21 anni. Ti ringrazio per le belle testimonianze che inserisci nel tuo blog, le lettere che ti scrivono e le tue risposte. Mi sono imbattuta per caso nel tuo blog un pomeriggio del mese scorso. Anch'io come qualche altra ragazza mi considero legata profondamente a Cristo, tanto che un giorno, con pura e ferma coscienza di causa, in un social network ho modificato la mia situazione sentimentale da single a "relazione aperta". Ho riflettuto sul fatto che alla mia età non ho mai avuto nessun legame affettivo con nessun ragazzo, quindi ho pensato di restare preservata da cattivi incontri e da legami con delle creature. Come ti dicevo sopra, mi sento profondamente legata al mio caro Gesù. Ho una bellissima immagine del Suo Cuore, l'effige che si venera a Rosolini (Siracusa), appesa proprio accanto al mio letto, e le mie giornate iniziano con un: “Buongiorno Amore”, e terminano con un “Buonanotte Gesù”. Sai, sono a capo di un gruppo di fedeli, la cui spiritualità è rivolta ai Sacri Cuori di Gesù e di Maria. Grandi sono le promesse che Gesù fa a ciascuno di noi. Non so come mai sto scrivendo questa e-mail, ma una cosa la so, mi ispiri fiducia. Ho accanto a me la mia guida spirituale, che è il Parroco della mia piccola parrocchia. Non so se la mia è una vocazione reale, tra qualche mese farò un ritiro presso il monastero della Visitazione per fare un po' di discernimento. In attesa di ciò, cerco con la preghiera, il digiuno e altri atti di mortificazione di alleviare le pene a cui il Cuore Divino è sottoposto. Sono del parere che se forgi il corpo, forgerai sicuramente anche l'anima e la staccherai da tutto ciò che non è necessario. Ti ringrazio infinitamente per il tuo lavoro!

Tanti saluti e benedizioni in Gesù Nostro Salvatore!


Cara sorella in Cristo,
                                    considero una cosa molto positiva il fatto che tu non hai mai avuto un fidanzato (anche altre lettrici mi hanno confidato la stessa cosa). Mi spiego meglio: il fidanzamento, se vissuto cristianamente, è utile per poter conoscere il carattere e le buone qualità del futuro coniuge. Purtroppo, oggi sono pochi coloro che vivono il periodo di fidanzamento in maniera cristiana, infatti molti offendono gravemente Dio trasgredendo il Sesto Comandamento, il quale tra le altre cose ordina alle persone non sposate di vivere in castità. Dunque, il non aver mai avuto un ragazzo, ti ha preservato dal commettere dei peccati molto gravi. Inoltre, il fatto di non essere legata sentimentalmente a nessun uomo della terra ti consente di riflettere con più serenità su ciò che senti nel tuo cuore, cioè sul desiderio di abbracciare la vita religiosa. Sono felicissimo di sapere che finalmente hai trovato un ottimo Fidanzato, il quale è migliore di tutti gli uomini del mondo messi assieme. Lui ama con amore vero, non ti tradirà mai; credimi, non te ne pentirai della scelta fatta! Amalo con tutte le tue forze, solo Lui merita di possedere tutto il tuo cuore! Anche Santa Teresa di Lisieux si autodefiniva "fidanzata" di Gesù, sino a quando, con la professione religiosa, divenne sua vera sposa. Le suore non sono delle "signorine", sono delle vere spose, infatti portano al dito la fede nuziale che hanno ricevuto dal Prelato nel giorno della professione. La loro casta unione con Cristo è un vero sposalizio fondato sul vero amore. Al contrario, i matrimoni dei mondani, se sono fondati solo su motivi materiali (pura attrazione fisica, beneficiare dei soldi del coniuge, ricevere l'eredità, ottenere la cittadinanza italiana, ecc.) non sono benedetti da Dio. Sono contento che andrai a fare un'esperienza vocazionale tra le Visitandine di Rosolini (nella foto a lato). Un lettore mi ha parlato molto bene di questo monastero di clausura.

Approfitto dell'occasione per porgerti i miei più cordiali saluti nei Sacri Cuori di Gesù e Maria,

Cordialiter

lll