Per contattarmi potete scrivere all'indirizzo: cordialiter@gmail.com

Visualizzazioni totali

martedì 1 marzo 2016

Vocazione monastica

Tempo fa ragazzo mi ha confidato che si sentiva attrarre dalla vita contemplativa... 

Salve, da molto tempo seguo il Suo blog, e finalmente mi sono deciso a scriverLe; un po' per paura di disturbare con poche o tante righe, ho sempre rimandato. Sono un ragazzo di 33 anni. Mi chiamo [...] e lavoro a [...]. Non le voglio rubare troppo tempo, mi faceva solo tanto piacere ringraziarLa di cuore, sul Suo lavoro che anche per me è stato decisivo, mi ha dato forza nel prendere la decisione di seguire Nostro Signore... in questa settimana di ferie dal lavoro è stato bello leggere il suo blog... sono andato a ritroso nel tempo per rileggere anche altre edificanti lettere e devo dire che il Suo blog è davvero un fiore nel deserto. Cosa posso dire di me? Il mio percorso è partito quando avevo 17 anni ed oggi dopo tante vicissitudini si va piano piano concretizzando. Come la maggior parte delle persone ho avuto problemi economici da risolvere, catene che mi tenevano ben stretto a questo mondo, ma adesso che inizio a vedere la luce sento che niente mi attrae di più di Gesù e del suo Amore, e sento nel mio cuore nuovamente quella letizia che vivevo quando ero adolescente. Lo ammetto, sarebbe troppo lungo raccontarLe tutta la mia storia e non voglio annoiarla con queste cose.

Avrei solo bisogno di un consiglio. Sono cresciuto con un grande Amore verso la Vita Contemplativa, un po' per carattere, taciturno e solitario, un po' perchè le mie letture sin da bambino non son state altro che le vite dei Santi, che con il loro esempio, tra cui Santa Veronica Giuliani, mi hanno fatto innamorare di Dio e di uno stile di vita così... dove nel silenzio c'è il dialogo con il Signore, dove tra 4 mura di un eremo o di un convento, o anche di una stanza come la mia, c'è l'intero mondo da sostenere con la preghiera. [...] Le chiedevo dunque un consiglio; conoscendo come ordine maschile contemplativo solamente i Certosini, volevo sapere se ne conosceva un altro che sia fervoroso e dedito alla propria regola. Il mio Padre Spirituale proprio oggi ha riconosciuto il fatto che in me è più ovvia una vocazione contemplativa che missionaria [...]. Mi piacerebbe fare un'esperienza in un ordine religioso fervoroso e contemplativo, Lei cosa mi consiglierebbe? Mi farebbe piacere avere anche un Suo riscontro, oltre a quello datomi dal mio Padre Spirituale.

Non ho voluto dilungarmi troppo con i dettagli della mia vita, per non renderLe pesante la lettura […]. La ringrazio ancora per il tempo dedicatomi, per la cortese attenzione e per il suo Blog, che veramente la Dolce Mamma Celeste possa proteggerlo sempre. La cosa più bella è sapere che in un mondo come il nostro ormai privo di valori, ci siano tanti ragazzi pronti ad Amare.... mi rende davvero felice!

La abbraccio in Cristo e La ricordo nelle mie preghiere

(Lettera firmata)


Caro fratello in Cristo,
                                            dammi pure del tu (lo preferisco). Per me non è un disturbo aiutare le persone che si sentono attrarre da Gesù alla vita consacrata. Sono contento che vuoi donare a Dio il resto della tua vita. Il tuo direttore spirituale è la persona al mondo che conosce meglio la tua anima, quindi se ti ha detto che sei più portato per la vita contemplativa, ti conviene seguire il suo consiglio. Sì, l'ordine dei Certosini è molto buono, ma è molto austero, sono pochi gli aspiranti che riescono a resistere a quello stile di vita così radicale, però puoi sempre fare una prova di una settimana, non hai nulla da perdere. Visto che vivi a […], ti consiglio di andare alla Certosa di Farneta (Lucca). Privatamente ti ho segnalato anche un buon monastero benedettino in cui fare un'esperienza vocazionale. Ti incoraggio a perseverare nel discernimento della tua vocazione nella speranza che Gesù buono possa prenderti tutto per Sé.

Approfitto dell'occasione per porgerti i miei più cordiali saluti in Gesù e Maria,

Cordialiter