Per chiedere informazioni all'autore del blog, oppure per chiedere indirizzi di buoni conventi e monasteri, scrivere all'indirizzo: cordialiter@gmail.com

Visualizzazioni totali

mercoledì 18 novembre 2015

Pensieri d'amore per Gesù

Una lettrice in discernimento vocazionale è affascinata dall'orazione mentale, cioè dal dialogo “da cuore a Cuore” con Dio.


Ciao D.,
                  da quando ho scoperto l'orazione mentale non riesco più a farne a meno!

Una volta pregare per me significava recitare le preghiere che conoscevo, sempre con grande attenzione e profondità d'animo, ma non avevo un vero dialogo aperto con Gesù e la Madonna.

Ora, soprattutto mattino e sera, mi viene naturale avere una breve o lunga conversazione con Gesù e Maria, per chiedere aiuto, consiglio, o semplicemente per ringraziare. Ora sì che inizio a sentirmi più vicina al Signore!

Grazie per i tuoi preziosi consigli, senza i quali forse non starei ritrovando Dio.



Cara sorella in Cristo, 
                                           ciò che mi hai confidato è davvero consolante. L'orazione mentale è la fornace ardente che tiene ravvivato nei nostri cuori il fuoco dell'amore per la Santissima Trinità. Sant'Alfonso Maria de Liguori, Santa Teresa d'Avila e tanti altri santi raccomandavano di fare ogni giorno l'orazione mentale. Chi rimane fedele a questa pratica di devozione, farà molti progressi nella vita spirituale, e sarà facile per lui salvarsi l'anima. 

Quando “dialoghi” con Dio in modo familiare, è bene inframmezzare il “discorso” con affetti devoti, ossia con brevi ma intensi pensieri d'amore come i seguenti che utilizzava Sant'Alfonso Maria de Liguori (lui si rivolgeva a Dio dando il “voi”, ma puoi tranquillamente utilizzare il “tu”, come fa la Chiesa nella sacra liturgia): 

- Signore, e chi sono io che tanto cercate d'essere amato da me? 
- Vi amo, Gesù mio, io vi amo, e spero di finir la vita dicendo: Io vi amo, io vi amo. 
- E chi voglio amare, se non amo voi, Gesù mio? 
- Fate ch'io sia tutto vostro prima ch'io muoia. 
- Accetto tutte le pene, purché io vi ami, o mio Dio. Oh potessi, Gesù mio, morir per voi che siete morto per me! 
- Mio Dio, voi solo voglio. 
- Io voglio solo tutto quel che volete voi. 
- Fatemi morire prima che io vi abbia ad offendere. 
- Voi non mi lascerete, io non vi lascerò. Sempre ci ameremo, o mio Dio, adesso e per l'eternità. 
- Troppo vi sarei ingrato, o Gesù mio, se dopo tante grazie io vi amassi poco. 
- Voi vi siete dato tutto a me, io mi do tutto a voi. 
- Voglio amarvi assai in questa vita per amarvi assai in Cielo. 
- Oh vi avessi sempre amato! Oh fossi morto prima che offendervi! 
- Datemi ogni castigo, ma non mi private di potervi amare. 
- Voglio amarvi senza riserva, e far tutto quel che intenderò esser di vostro gusto. 
- Oh potessi farvi amare da tutti quanto voi meritate! 
- Amor mio, non permettete che io mi separi da voi. 
- Quando sarà che potrò dirvi: Mio Dio, non vi posso perdere più? 
- O Maria Madre mia, fate ch'io sempre a voi ricorra. Voi mi dovete far santo, così spero.

Ti saluto cordialmente in Gesù e Maria,

Cordialiter

lll