Per chiedere informazioni all'autore del blog, oppure per chiedere indirizzi di buoni conventi e monasteri, scrivere all'indirizzo: cordialiter@gmail.com

Visualizzazioni totali

giovedì 12 novembre 2015

La verginità è un tesoro prezioso

Lettera di una ragazza che desidera vivere nella purezza.


Caro fratello in Cristo,
                                      sì, desidero vivere unita a Gesù.

Per quanto riguarda il mio cammino spirituale, ti dico che sono pochi mesi che ho sentito la chiamata di Dio, sono quasi certa che sia una chiamata alla vita consacrata, ma ho bisogno di fare ulteriore discernimento, specialmente perseverando nella pia pratica, per essere sicura che il Signore mi chieda proprio questo. Ho sempre amato Gesù e questa Pasqua mi sono riscoperta fortemente innamorata di quest'Uomo speciale, meditando la Sua dolorosissima Passione e ripercorrendola passo passo prima da sola e poi con la comunità parrocchiale.

Ho capito inoltre che la verginità è un tesoro prezioso e desidero altresì vivere in castità, anche se questo talvolta mi porta a combattere con la mia natura umana debole e carnale.

Ti ringrazio per avermi segnalato gli esercizi spirituali dalle Servidoras. Non so se nei prossimi giorni mi sarà possibile partecipare, ma continuerò a seguire i tuoi blog e a tenermi aggiornata su questo tipo di appuntamenti, non posso prometterti niente al momento ma non escludo di prendervi parte in futuro, anche per conoscere queste suore tanto gioiose e fervorose. Comunque credo anch'io che gli esercizi di Sant'Ignazio mi farebbero un gran bene.

Non so se il Signore mi chiamerà in un ordine di vita attiva o contemplativa; caratterialmente pensavo di essere più portata per la clausura, ma questo lo si può scoprire solo facendo esperienze vocazionali.

Grazie perché continui a pregare per me: io voglio essere Sposa di Cristo, non perché mi senta degna di esserlo, ma perché Lo amo e voglio obbedirGli facendo ciò che Lui desidera per me. Tuttavia credo proprio che ci vorrà del tempo prima che io sia realmente pronta per la vita in comunità. Un Padre francescano [...] mi ha detto che il Signore mi vuole consacrata, ma che dovrò crescere tanto spiritualmente nel tempo prima che questo accada. Ha parlato di qualche anno...

Spero vivamente che questo avvenga, ce la metterò tutta, ma anche se non dovesse essere, a causa della mia debolezza, mi impegnerò a seguire Cristo per tutta la vita come laica fedele ai suoi insegnamenti e non sposata. Sono serena e devo aver pazienza.

Prego e pregherò tanto la Vergine Maria con il Santo Rosario quotidiano di donarmi tutte le Grazie necessarie a divenire Sposa del Suo amatissimo Figlio, Nostro Signore Gesù Cristo. Desidero crescere e migliorarmi nella pratica religiosa e nella lotta al peccato.

Ho letto qualche tempo fa sul tuo splendido blog vocazionale che avevi intenzione di pubblicare un diario in rete sulla devozione alla Beata Vergine Maria. L'hai già fatto? Fammi sapere a riguardo perché sarò senz'altro tra i più assidui lettori del blog: la Nostra Madre e Regina merita di essere venerata e onorata da noi tutti suoi figli. Solo Lei può condurci a Cristo, e Cristo al Padre.

In Cordibus Jesu et Mariae,
(lettera firmata)




xz3