Per chiedere informazioni all'autore del blog, oppure per chiedere indirizzi di buoni conventi e monasteri, scrivere all'indirizzo: cordialiter@gmail.com

Visualizzazioni totali

mercoledì 9 settembre 2015

Gesù ci ama tanto

Tempo fa una lettrice del blog è stata colpita da una terribile tentazione che voleva indurla a credere che Gesù non la amava.

Grazie per avermi risposto. Sì, sto studiando ancora, frequento il liceo pedagogico. La tua risposta mi è stata di grande aiuto. Eppure a volte mi sento in qualche modo "non amata da Lui", e ti assicuro è una sensazione terribile.

Io sono una persona molto attiva, mi impegno nella vita sociale, e mi sento chiamata fuori, mi sento a mio agio con i bambini. Quindi preferirei una vita religiosa attiva. Dalle mie parti conosco solo l'ordine delle [...], ma mi farebbe molto piacere conoscere anche altri ordini religiosi. Grazie per la tua disponibilità, e visto che ci sei vorrei usufruire del tuo aiuto...


Carissima,
                    Gesù ti ama assai assai. Quando ti viene in mente la tentazione che ti vuole spingere a dubitare dell'amore di Dio per te, prendi un Crocifisso e bacialo. Guarda quanto il Signore ha sofferto per te: la corona di spine, il corpo flagellato, i chiodi nelle mani... Il Redentore Divino è morto in croce non solo per espiare i tuoi peccati, ma anche per dimostrare l'infinito amore che ha avuto per te sin dall'eternità. Se non ti avesse amato, non si sarebbe immolato per te. Prima che Dio creasse l'universo, Lui già pensava a te con puro amore. Anche Santa Teresa di Lisieux subì tentazioni simili alle tue, ma riuscì a vincerle e a farsi santa. Coraggio, anche tu puoi farcela! Non dubitare mai dell'amore di Dio! Ogni volta che qualche tentazione ti assale, non fermarti a valutare ciò che il demonio ti propone, ma invoca subito l'aiuto della Madonna, rivolgi la mente a pensieri edificanti, e stai sicura che riuscirai a vincere. Sappi che se tu fossi stata l'unica peccatrice sulla faccia della terra, Gesù sarebbe venuto lo stesso nel mondo ad offrirsi sulla croce all'Eterno Padre come vittima di espiazione per i tuoi peccati. Sì, anche per salvare un'anima sola, la tua. Come è possibile una cosa del genere? La causa di ciò è l'immenso amore che Gesù ha per ciascuno di noi. Quando si ama si è capaci di patire qualsiasi cosa pur di salvare la persona amata.

È meraviglioso il tuo desiderio di fare apostolato tra i bambini, c'è tanto bisogno di persone che insegnino ai fanciulli ad amare Dio, non le cose vane della terra, che presto dovremo lasciare. Tra gli ordini religiosi femminili che si occupano anche di bambini ti segnalo le “Serve del Signore e della Vergine di Matarà”, dette anche "Servidoras" (nella foto a lato), che io considero uno degli ordini più fervorosi e zelanti.

Approfitto dell'occasione per porgerti cordiali saluti in Gesù e Maria,

Cordialiter